Come affrontare il 2017

A differenza di molti, devo ammettere che il 2016 è stato un buon anno.

Per motivi personali, professionali e familiari, non posso che essere soddisfatto.

Penso sia stato il primo anno nel quale ho realizzato almeno l’80% dei miei “propositi per l’anno nuovo”. Grazie alla pazienza, al duro lavoro, alle interminabili sconfitte degli anni passati, ho fatto qualcosa di buono. E mi preparo a fare molto di più.

Cosa ci dobbiamo aspettare dal 17? Non ho nessuna sfera magica nella quale guardare il futuro, ma posso dirvi le cose CERTE:

  • Donald Trump giurerà come Presidente degli Stati Uniti. Quando lo dicevo io mi prendevate per pazzo. Non ci sarà alcuna guerra nucleare, le borse non esploderanno, i messicani non verranno deportati in massa. Trump è un uomo d’affari, e farà il presidente come tale. Certo, farà qualche gaffe, magari qualche buffo fuorionda, ma nulla di grave per le nostre vite.
  • Elezioni e nuovo governo. La storia italiana insegna che noi, si noi, amiamo le campagne elettorali. Siamo forse il popolo più spesso convocato alle urne di tutto l’occidente. Quindi nuove promesse, nuovo fango
  • L’Unione Europea e l’Euro rimarranno in piedi. Immuni a ogni genere di colpo mortale, questi due istituti restano lì, tra Bruxelles e Francoforte. Che ci piaccia o no.
  • La disoccupazione resta alta. Nessun intervento governativo, destra, sinistra o stellata potrà risolvere il primo problema italiano.
  • Guerre e morti ovunque
  • Nuovi modelli di smartphone

Altre cose ovvie sono Sanremo, la Champions, Star Wars e le serie tv.

Fin qui ci siamo? ok

Prima di ubriacarci per strada, la notte del 31, facciamo i nostri buoni propositi. Come sempre. Ma non facciamo le solite stronazate. Lo sapete quali: mi metto a dieta, smetto di fumare, farò più sesso, andrò in vacanza a Parigi. Non trattiamo il primo dell’anno come un grande Lunedì. Prendiamo le cose sul serio. Io l’ho fatto e posso dire che ne è valsa la pena. Almeno per l’80%.

Ecco i miei consigli:

  1. Basta superstizione. Tutti quei post di gente triste con un infinito “maiunagioia”, o quei post con i “segni zodiacali più fortunati”. Evitateli come la peste.
  2. Obiettivi razionali. Volete dimagrire? Giorno 2 a correre, e giorno 3 anche. Per 365 giorni. Contate calorie e chili persi. Volete risparmiare? Prendete un salvadanaio, dove mettete i “resti”. Apritelo a Dicembre.
  3. Volete trovare lavoro? Fatelo razionalmente,oppure pensate ad aprite un’attività. Non aspettate che Steve Jobs resusciti e vi dia un contratto da firmare (non firmate)
  4. Leggete libri utili e belli
  5. Studiate cose utili
  6. Siate felici

 

Non ditemi che non vi avevo avvisati

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

AMERICA ON COFFEE

Americans' daily coffee ritual.....A communal enjoin!

'mypersonalspoonriverblog® www.blogitalia.org

Amore è uno sguardo dentro un altro sguardo che non riesce più a mentire

FUC

Future Under Construction

Lavoro Esaurito

Cronache dai più assurdi colloqui di lavoro

Il suono della parola

blog dedicato a Guido Mazzolini

Racconti della Controra

Rebecca Lena Stories

Bellezza & Benessere

La Sareètt in The Wonderland

opinionevent

L'evento con l'opinione intorno.

Chiara Monique

Official Blog

30 anni disoccupata

un blog per condividere sfighe e dolori di una trentenne disperata

La divina carriera

Consigli per la tua vita professionale

Topgonzo's Blog

Antologia di topogonzo (e nugae varie)

Il colibrì

L'Economia e la Politica alla portata di tutti

Bad Work

Come sopravvivere ai lavori di merda

Like a Pianta Grassa

Poca acqua e poca terra sotto i piedi. Blooming

agores_sblog

le parole cadono come foglie

Il lavoro quando non c'è lavoro

Cercare il Sacro Graal in confronto sarebbe una passeggiata.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: