Truffe sul lavoro: facciamo il punto

Ultimamente ho dedicato molto spazio alle truffe, o semplicemente agli annunci sospetti. La rubrica “Annuncio Top” è quasi diventata un appuntamento fisso al quale dedico molto tempo. Tutti gli annunci pubblicati, sono una quindicina ultimamente, rientrano nel canone dei “sospetti”. Mi dispiace solo farvi notare che sono in tanti, e mi sono limitato alla provincia di Palermo. Se allargassi la mia ricerca, secondo statistica, sarebbero molti di più.

Invece di cercare altri annunci sospetti ho provato a googolare (odio il termine) “truffa+lavoro”.

Cosa è uscito fuori? Non molto ad essere sincero. Ma i risultati utili ci sono stati.

  1. Repubblica. Articolo sul tema delle truffe sul lavoro, probabilmente di stampo banale o paternalistico, ma una lettura non guasta mai. Cito testualmente “Le frodi perpetrate ai danni dei giovani in cerca di lavoro – denunciano Pietro Giordano, segretario generale di Adiconsum, e Antonio Longo, presidente del Movimento difesa del cittadino – presentano risvolti psicologici e sociali particolarmente gravi”. A livello personale, spiegano, “esse producono nelle vittime un abbassamento della propria autostima”. A livello sociale, “minano la fiducia e le aspirazioni dei giovani che vedano nel lavoro non solo uno strumento di realizzazione personale, ma anche di contributo dato alla società civile e al Paese tutto”.  In fondo all’articolo sono degni di nota i link alle guide del ministero per evitare le truffe. Un documento in particolare, leggetelo e prendete appunti.
  2. A.E.C.I , l’associazione europea consumatori indipendenti. Si concentra sulle truffe online e sul fenomeno del phishing, al quale ho dedicato spazio (le Mail Spam). Un utilissimo decalogo con consigli per evitare truffe.L’obiettivo è quello di usare i tuoi parametri per vendere il “nulla” a poveri sfortunati. Una truffa nella truffa.Ma ora il giro si fa più importante perché arrivano false offerte di lavoro. E’ quello che è capitato a una signora che si è rivolta alla nostra associazione disperata dopo aver accettato questa “offerta di lavoro” ed averci rimesso circa € 10.000 e anche una denucia.
  3. Il Fatto quotidiano. Oltre a quanto detto finora, riporta le utilissime segnalazioni della pagina Facebook “Lavoro Anomalo”, con segnalazioni sospette in zona Firenze. Il metodo è lo stesso in tutta Italia, quindi basta capire come funziona.“Spesso, siccome queste aziende sanno che specificando il lavoro richiesto in pochi si presenteranno al colloquio, tutto viene camuffato sotto una voluta ambiguità”. Gli ignari candidati, quindi, rispondono a un annuncio (online, ma ultimamente va di moda anche l’sms) per un posto da receptionist “back office/front office massima serietà e responsabilità”, o da impiegato “anche senza esperienza”, e poi, arrivati davanti al recruiter, vengono caricati su un’auto aziendale e portati a una qualche convention, con musica spaccatimpani e un tizio che dice loro che diventeranno: procacciatori d’affari per la conclusione di contatti per fornitura energia elettrica e/o gas naturale”. “E non è facile censire le aziende che utilizzano questo sistema – precisa Gabriele – perché spesso cambiano nome, o ne usano uno falso”. Discorso simile per il telemarketing.“È capitato di trovare annunci relativi all’assistenza clienti o a incarichi amministrativi che nascondevano un impiego da telefonista per la vendita di depuratori dell’acqua, prodotti per la casa, cosmetici o contratti di telefonia”. Tutto legale, “o perlomeno, in quella zona grigia tra legalità e illegalità che spesso non è soggetta a controlli”, spiega Bernardi. Perché inserire annunci ingannevoli non è reato.
  4. 30Anni Disoccupata interessante blog, condivisione di esperienze simili.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...