[Storie] La sala d’attesa

Gli incontri più piacevoli sono quelli inaspettati.

In giro per visite culturali incontro un mio ex professore, uno di quelli bravi. 
Recruiter e formatore di professione, mi insegnò anni fa come funziona un processo di selezione del personale.

Scambiando due parole mi racconta la storia che segue:

Stava seguendo un processo di selezione per “bigliettai” in un noto luogo turistico. Ovviamente l’affluenza era copiosa, ma a destare meraviglia nel professore è stata la composizione dei candidati al posto di lavoro. Questo prevede una remunerazione di circa 600€, quindi nulla di sconvolgente (sono pochi ma meglio di niente, no?).

A candidarsi erano presenti giovani con dottorati di ricerca, con tanto di pubblicazioni scientifiche tradotte all’estero, ex ricercatori universitari. Seduti accanto ai neolaureati dei loro stessi corsi. Immaginate la scena, e vediamo de vi corre lungo la schiena il brivido che ho provato io.

Saletta d’attesa, il professor X (non quello che pensi tu, nerd) con il giornale a coprire il volto, siede e attende il suo turno per fare il colloquio. Bel vestito, CV di dieci pagine in borsa, non guarda nessuno. Accanto a lui un ragazzo che lo riconosce. “Professore, ma che ci fa qui?”.

L’imbarazzo del professor X è così forte che stenta a rispondere. “Professore, ma non insegnava all’università? Non si ricorda, sono yyyyy, ho dato l’esame con lei, abbiamo discusso il suo libro sull’ippica azteca” (se non capite il riferimento non possiamo essere amici)

Entrambi sono in attesa per un colloquio per bigliettaio, 600€ al mese.

 

Ringrazio il mio professore per avermi raccontato questa storia (triste), in modo tale da poterla condividere con voi.

P.S. Mi ha raccontato tutto anche perchè segue Bad Work, e lo invito caldamente a raccontarne ancora, il punto di vista di un recruiter esperto è molto importante. Che ne so , magari può iniziare a scrivere in queste pagine. Sogno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

AMERICA ON COFFEE

Americans' daily coffee ritual.....A communal enjoin!

'mypersonalspoonriverblog®

Amore è uno sguardo dentro un altro sguardo che non riesce più a mentire

FUC

Future Under Construction

Lavoro Esaurito

Cronache dai più assurdi colloqui di lavoro

Il suono della parola

blog dedicato a Guido Mazzolini

Racconti della Controra

Rebecca Lena Stories

Bellezza & Benessere

La Sareètt in The Wonderland

opinionevent

L'evento con l'opinione intorno.

Chiara Monique

Official Blog

30 anni disoccupata

un blog per condividere sfighe e dolori di una trentenne disperata

La divina carriera

Consigli per la tua vita professionale

Topgonzo's Blog

Antologia di topogonzo (e nugae varie)

Il colibrì

L'Economia e la Politica alla portata di tutti

Bad Work

Come sopravvivere ai lavori di merda

agores_sblog

le parole cadono come foglie

Il lavoro quando non c'è lavoro

Cercare il Sacro Graal in confronto sarebbe una passeggiata.

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: