[Guide] Nessuno ti spiega mai un ca**o

Questo è uno sfogo.

Grazie a T, che tempo fa mi raccontò le sue disavventure professionali, ho oggi l’occasione per raccontarvene un’altra. Riguarda lei e molti altri.

Sinceramente, voi ne capite nulla di tasse?

Fate il primo lavoro, vi pagano e siete contenti (più o meno). Aprite la vostra piccola attività, andate per la prima volta da un commercialista, e siete nella tana del Bianconiglio.

Tempo dopo, puntuale, arriva il mattone sulla testa: IVA, CUD, IRPEF, legge 400, legge 450, ritenuta d’acconto, saldo IMU, normativa salute e sicurezza, assicurazioni obbligatorie, iscrizione INPS, partita IVA, contributi versati, contributi da versare, fatture emesse, prima nota, ultima nota,nota d’acconto, fa diesis, acconto IRAP, 8×1000 alla chiesa valdese, 5×1000 all’ordine dei cavalieri di Malta.

Avete venticinque anni, fate da segretaria per un medico o il commesso in un negozio di calzature. Sinceramente, ne capite un cazzo?

Dovreste, perché sono le armi dei potenti. E sono le armi con le quali i furbi tengono sotto scacco tanti giovani. Si chiama gap informazionale, ossia “io so, tu no, quindi cazzi tuoi”.

Se è vero che la legge non ammette ignoranza allora è ugualmente vero che il mondo del lavoro non perdona l’ignoranza. Il problema è che nessuno informa i giovani che entrano nel mondo del lavoro. Ovviamente fatta esclusione per i laureati in economia o legge.

Se lavorate senza partita iva, potete fare una ricevuta con ritenuta d’acconto del 20%, fino a 5000€ annue. Lo sapete fare? Ve lo dicono prima?

T, si è ritrovata in un pasticcio per colpa del suo ex capo, che ha versato in modo “allegro” i contributi previdenziali per il suo lavoro. La tana del bianconiglio in questo caso si chiama INPS, ci siete mai stati? Entri con una domanda, esci con 1000 dubbi.
Chiedi aiuto ai genitori, che qualcosa la sanno, vai dal ragioniere, che ti bacchetta per la tua ingenuità, ritorni dall’ex capo, che ti dice che quel che è fatto è fatto.

Davvero, qualcuno ci capisce niente?

P.S, pubblicherò in futuro qualche suggerimento al riguardo. Magari riesco ad essere utile.

Annunci

One thought on “[Guide] Nessuno ti spiega mai un ca**o

  1. Pingback: [Guide] Il CUD, ovvero come persi il fegato | Bad Work

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...